Video, foto e voti: la palla passa ai social

Oggi la quarta scheda da 20 punti 14 apr 2021
Postare, taggare, guadagnarsi il bonus: la sfida social entra nel vivo Postare, taggare, guadagnarsi il bonus: la sfida social entra nel vivo

Una sfida più vivace anche oltre la tradizionale raccolta di schede: da questa settimana la corsa al Pallone d’oro Forever 2021 si gioca ufficialmente anche sui social, in particolare sulla pagina Instagram de L’Arena. I partecipanti in gara, ma anche i loro sostenitori, avranno la possibilità di guadagnare punti extra postando un contenuto dedicato: una foto per la categoria «Campione del passato» o un Instagram reel (breve videoclip) per la categoria «Next generation». Affinché il contenuto possa ritenersi valido, l’utente che posterà dovrà seguire e taggare il profilo del giornale. Le foto e i reel che nel corso della settimana riceveranno più like si aggiudicheranno un bonus di 300 punti che si andrà a sommare alla classifica generale. I vincitori della settimana (uno per categoria) saranno annunciati ogni venerdì pomeriggio (le votazioni verranno chiuse a mezzogiorno). Nota da non sottovalutare: non verranno ripubblicati i contenuti ricevuti ogni lunedì: se lettori e appassionati «taggheranno» le pagine nei post secondo le indicazioni date, infatti, il contenuto apparirà in automatico sui profili dedicati nella sezione «post in cui ti hanno taggato». LE CATEGORIE. Al di là delle pieghe social dell’iniziativa, e malgrado tutte le limitazioni imposte dalla pandemia, continua a crescere l’interesse per la grande corsa e di pari passo aumentano i tagliandi stivati nel contenitore di corso Porta Nuova, 67, in particolare dopo la pubblicazione - di stamattina - della quarta scheda da 20 punti e in attesa del prossimo tagliando multiplo, in edicola dopodomani, con 30 punti in dote. Come già detto la prossima settimana verrà pubblicata la prima classifica parziale relativa sia alla Next generation che ai campioni del passato. L’edizione 2021 del Pallone d’oro è infatti diversa rispetto alle precedenti, dividendosi in due macro categorie. La prima è dedicata ai giovanissimi. E cioè ragazzi nati dal 2000 - compreso - in poi, a loro volta distribuiti nei tre canali consolidati di oro, argento e bronzo (rispettivamente rappresentative di giocatori di Serie D ed Eccellenza, Promozione e Prima Categoria, Seconda e Terza categoria). Ma conquista consensi anche la sfumatura «vintage», ovvero la sfida dedicata alle vecchie glorie del calcio veronese, uomini, bandiere, maestri che hanno a modo lasciato un segno nel calcio nostrano. E che hanno già appeso le scarpe al chiodo. Cinquanta giorni alla chiusura della grande corsa: il gioco inizia a mettere brividi. •